Centro studiCentro Studi
Concerto di musica rinascimentale

8 giugno 2006: chiesa di Sant’Ignazio, Castelnuovo Scrivia
ore 21.15


Leonzio da Castrignano ama la Neera e poi l’abbandona, ed ella in un pozzo s’affoga.

Anonimo sec. XVI La Mantovana
Giuseppino dal Biabò Fuggi fuggi
Joan Ambrosio Dalza Poi che volse la mia stella
Marchetto Cara Non è tempo d’aspectare
   
Francesco d’Ana Nasce l’aspro mio tormento
Andrea Antico Or ch’el ciel e la terra
Orazio Vecchi Io soffrirò cor mio
   
Bartolomeo Tromboncino Per dolor me bagno il viso
Anonimo sec. XVI Non resta in questa valle

Una giovane innamorata inebriando la sua vecchia si ritruova col suo amante e si godono insieme.

Anonimo sec. XVI Bergamasca
Anonimo sec. XVI Aria di Fiorenza
Gabriele Fallamero Siate avvertiti
   
Giacomo Gastoldi L’invaghito
Filippo Azzaiolo Già cantai allegramente
Anonimo sec. XVI Spagnoletto
   
Bartolomeo Tromboncino Sù sù leva alza le ciglia
  Zefiro spira
Baldissera Donato Chi la gagliarda

Tra le musiche si raccontano le novelle di Matteo Bandello ‘Leonzio da Castrignano ama la Neera e poi l’abbandona, ed ella in un pozzo s’affoga’ e ‘Una giovane innamorata inebriando la sua vecchia si ritruova col suo amante e si godono insieme

Ensemble Barbara Strozzi
Jenny Campanella Voce
Lorenzo Girodo Flauti
Massimo Marchese Liuto e Tiorba
Luca Guglielmi Spinetta
Francesco Parise Voce recitante

Curriculum vitae

Jenny Campanella si è diplomata in canto presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari con Rosanna Casucci e in seguito si è perfezionata sotto la guida di Roberta Invernizzi. Dal 1996 è solista del gruppo femminile vocale Novum Gaudium diretto da padre Anselmo Susca col quale ha perfezionato il repertorio della musica liturgica medioevale ed ha registrato musiche dei secoli XII e XIII. E’ laureanda in Beni Musicali presso l’Università di Lecce. Svolge intensa attività concertistica anche con la Cappella di S. Lorenzo, specializzata nel repertorio conventuale femminile del XVIII secolo.

Lorenzo Girodo è nato nel l953. Dopo aver studiato psicologia ed aver intrapreso varie esperienze cliniche di musicoterapia, si è interamente dedicato allo studio della prassi esecutiva del rinascimento e del barocco, specializzandosi con Franz Bruggen e Hans Martine Linde. Ha dapprima insegnato flauto dolce al Conservatorio G. Verdi di Milano per intraprendere poi la carriera concertistica come solista di flauto a becco e strumenti antichi ad ancia e direttore di opere barocche. Ha suonato per le più importanti istituzioni internazionali e festivals musicali, ha registrato per radio e televisioni europee ed americane ed ha al suo attivo registrazioni di musica del barocco italiano, tedesco e spagnolo. Insegna regolarmente a corsi di perfezionamento di flauto e musica da camera ed ha partecipato a numerose prime esecuzioni di musica contemporanea per strumenti antichi (Teatro Regio di Torino, La Fenice di Venezia, Teatro alla Scala di Milano, Maggio Musicale Fiorentino ecc. Si occupa anche dello studio degli strumenti musicali ed ha curato cataloghi musicali quali quello del Museo Teatrale alla Scala di Milano col quale collabora attivamente.

Massimo Marchese è nato a Savona nel 1965. Si è dedicato allo studio del liuto sotto la guida del M° Jakob Lindberg conseguendo il diploma presso il "Royal College of Music" di Londra. Ha inoltre seguito numerosi corsi di perfezionamento con il M° Paul O'Dette. Svolge dal 1980 attività concertistica sia in qualità di solista che in qualità di continuista in numerosi ensemble collaborando tra gli altri con musicisti quali Jakob Lindberg, Nigel Rogers, Danilo Costantini, Gaetano Nasillo, Patrizia Pace, Pietro Spagnoli, Enrico Gatti, Lorenzo Girodo, Flavio Emilio Scogna. Ha suonato in diverse città italiane quali Milano, Torino, Bologna, Parma, Genova, Siracusa, Cagliari etc., e paesi europei quali Francia, Svizzera, Spagna, Bulgaria, Finlandia e Inghilterra partecipando ad importanti manifestazioni quali "Settembre Musica", "Piemonte in Musica", "Festival Internazionale delle Arti barocche", Centre National de la Recherche Scientifique, Paris - Université de Paris IV, Sorbonne, Festival di Musica Sacra di Tenerife, Settimane musicali di Sofia.
Ha inciso per la RAI, la Radio Nazionale Bulgara, la RCA, la Bongiovanni, la Stradivarius e la Tactus.
E' stato membro del gruppo "Dodekachordon - orchestra di liuti" diretto dal M° Jakob Lindberg. Si è inoltre dedicato allo studio di diversi metodi di didattica della musica quali l'Orff ed il Goitre.
Da diversi anni svolge attività di formazione per insegnanti della scuola dell'obbligo. È stato presidente della s.i.e.m. (Società Italiana per l'Educazione Musicale) di Alessandria dal 1993 al 2000 e in tal senso, nel 1997, ha partecipato ai lavori del "Landeskongress schulmusik" a Stoccarda.
Svolge, anche, attività di ricerca musicologica ed ha partecipato con relazioni a diversi convegni. Come direttore artistico ha firmato i Festival Internazionali di Musica Antica di Savona, Vigevano e Alessandria. Ha insegnato liuto presso i corsi estivi internazionali di musica antica a Prato e Ravello ed é stato assistente di Ottavio Dantone al corso di musica d'insieme presso i Corsi internazionali di Pamparato.
Dal 1993 al 1996 ha insegnato e diretto "l'Accademia di Musica Antica in San Giovannino" di Alessandria.
E' stato docente di liuto presso il Dipartimento di musica antica del Conservatorio "Vivaldi" di Alessandria e ha collaborato con il Conservatorio Statale di Musica "Lorenzo Perosi" di Campobasso.

Luca Guglielmi ha studiato clavicembalo con Ton Koopman e Patrizia Marisaldi, composizione con Alessandro Ruo Rui, musica corale e direzione di coro con Sergio Pasteris. Svolge attività concertistica dal 1993 come solista, esecutore di basso continuo, direttore di coro e d’orchestra. Dal 1997 collabora stabilmente con Jordi Savall e Monserrat Figueras con gli ensemble Hesperion XXI, la Capella Reial de Catalunya e Les Concert des Nations. Suona con l’Ensemble Zefiro, Ensemble La Fenice, Accademia Montis Regalis, Arnold Schoemberg Chor, Freiburger Barockhorchester. Collabora inoltre con Cecilia Bartoli, in duo con il fortepiano e come clavicembalista dell’ensemble Le Musiche Nuove.

Francesco Parise è nato a Novi Ligure .nel 1956. Attore e regista si è formato all’Istituto d’Arte Drammatica “I POCHI” di Alessandria diretto da Ennio Dollfus e ha partecipato a numerosi seminari con registi e attori quali Valerio Binasco, Marcello Bartoli, Mario Chiapuzzo, Andrea Lanza, Marco Sciaccaluga, Marco Baliani, Ambra D’Amico, Roberto Anglisani ed altri.
Ha lavorato come attore in spettacoli teatrali di narrazione e di prosa con registi come MARCO BALIANI, MARCO VACCARI, AMBRA D’AMICO, MARIO CHIAPUZZO
È stato insegnante di recitazione dal 1990 al 1998 presso la scuola del Teatro Comunale di Alessandria.
E’ stato presidente e direttore artistico dell’Associazione Culturale Laboratorio di Promozione e Produzione Teatrale dal 1991 al 1999.
Ha scritto testi teatrali ed elaborazioni drammatiche. Dal 1992 al 1995 ha collaborato nell’organizzazione dei corsi di recitazione nei comuni di Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme.
È stato direttore artistico del Teatro Macallé di Castelceriolo (Alessandria).
Dal 1998 è direttore artistico della rassegna di manifestazioni estive IN NOVI D’ESTATE di Novi Ligure ed in particolare dal 2003, del Festival delle Contaminazioni (teatro & musica, musica & teatro)
Dal 1997 si occupa di organizzazione teatrale collaborando con comuni e pro loco alla realizzazione di manifestazioni culturali.
Collabora attivamente promuovendo svariate iniziative teatrali con alcune strutture culturali e assistenziali operanti nel territorio di Novi Ligure (Biblioteca Civica, SERT, Informagiovani, ecc.)
Da più di 14 anni si occupa di didattica teatrale all’interno delle scuole, elementari, medie inferiori e superiori. Fino ad oggi ha collaborato con le seguenti scuole: Liceo Amaldi di Novi Ligure, Liceo Galilei di Voghera, Liceo Galilei di Alessandria, Liceo Parodi di Acqui Terme, Liceo Scientifico di Broni (PV), I.T.I.S. di Novi Ligure, Istituto Professionale Boccardo di Novi Ligure, Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato E. Fermi di Alessandria, Scuola Media Boccardo di Novi Ligure, Scuola Media Andrea Doria di Novi Ligure, Scuola Media di Mornese, Scuola Elementare di Via Dania ad Ovada, Scuola Elementare Caduti per la Liberta di Alessandria,
Ha fondato con l’attrice Giosiana Barisione la Compagnia Teatrale del Teatrolab.
Partecipa come attore e regista in numerosi spettacoli teatrali di prosa. Ultimamente come attore compagnia Fama Fantasma, regia Marco Vaccari (stagioni 2004, 2005, 2006) recita nello spettacolo teatrale DODICI UOMINI ARRABBIATI di Reginald Rose.
Collabora come attore/lettore in concerti lirici monografici con l’Associazione Musicale R. Marenco.
Attualmente è direttore artistico dell’Associazione Culturale Teatrolab, presidente dell’Associazione Teatrale I NUOVI POCHI, direttore e insegnante nella Scuola di Teatro I POCHI in collaborazione con il Teatro Comunale di Alessandria e patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alessandria.

Il "Barbara Strozzi ensemble" è un gruppo costituitosi nel 1989 per volontà del M° Massimo Marchese con lo scopo di realizzare il repertorio antico fino al 1700, con particolare attenzione per la produzione manoscritta di autori inediti.
Del gruppo fanno parte giovani musicisti specializzati nell'esecuzione della musica antica con strumenti originali e secondo la prassi esecutiva dell'epoca, ricostruita sia attraverso un'attività di ricerca su trattati e manoscritti musicali antichi, sia tramite studi con alcuni maestri specializzati nell'esecuzione di questo repertorio, tra cui possiamo citare Jakob Lindberg, David Thomas, Viola de Hoog, Cristina Miatello, Charles Medlam, Enrico Gatti, Bruce Dikey, Pedro Memelsdorff, Caroline Boersma, Paul O'Dette etc..
Il "Barbara Strozzi ensemble" è diretto dal M° Massimo Marchese.


Alcune risorse riguardanti il convegno appena svolto: